• Visti Justudy Australia

Visti

Sono diversi i visti che ti consentono di studiare in Australia, ognuno con caratteristiche, requisiti e vantaggi diversi. Justudy ti aiuta a capire meglio qual è il visto che fa per te. Contattaci per avere maggiori informazioni, i nostri servizi sono completamente gratuiti!

 

Oltre i trent’anni – Visto di Studio

 

Il Visto di Studio (Student Visa) è il visto più comunemente richiesto da chi vuole studiare in Australia. Si tratta di un visto temporaneo che consente di rimanere in Australia durante il corso di studi più un ulteriore periodo che varia in base alla durata del corso stesso. Può essere richiesto da chiunque abbia compiuto 16 anni, non ha un limite massimo di età e può essere richiesto più volte.

 

Il Visto di Studio consente inoltre di poter lavorare fino ad un massimo di 40 ore ogni due settimane durante il corso di studi e per un numero illimitato di ore durante le vacanze. Lavorare studiando vi consentirà di coprire i costi di vitto, alloggio e trasporto, risparmiando anche qualche soldino! È inoltre possibile includere nella vostra domanda altri membri della famiglia (coniuge e figli), che potranno dunque seguirvi nella vostra avventura Australiana!

 

Il modo più semplice e veloce per richiedere il Visto di Studio è quello di presentare domanda online sul sito del Dipartimento di Immigrazione www.border.gov.au. Il costo del visto è 550 di dollari australiani.

 

Per poter richiedere il Visto di Studio è necessario allegare alla domanda per il visto stesso un documento chiamato eCoe (electronic Confirmation of Enrolment) che attesta l’iscrizione ad un corso presso uno degli istituti scolastici iscritti al registro CRICOS (Commonwealth Register of Institutions and Courses for Overseas Students). Il registro CRICOS è l’unico registro al quale sono iscritti tutti i college, le scuole, gli istituti professionali e universitari che erogano corsi rivolti a studenti internazionali che necessitano di un Visto di Studio.

 

È inoltre necessario richiedere una copertura sanitaria chiamata OSHC (Overseas Student Health Cover), che costa circa 40 dollari al mese. Lo studente deve essere coperto dall’OSHC per l’intera durata del visto, includendo quindi anche il periodo successivo alla fine del corso.

 

Visto Working Holiday

 

Il Visto Working Holiday è il visto più diffuso tra coloro che vogliono scoprire l’Australia viaggiando e lavorando. Questo visto ti consente infatti di rimanere in Australia per un anno, di studiare fino ad un massimo di 4 mesi, e di lavorare a tempo pieno fino a sei mesi per lo stesso datore di lavoro*. Presenta inoltre il vantaggio di poter essere rinnovato per un ulteriore anno. Il Visto Working Holiday rappresenta un’opportunità fantastica che ti consigliamo di sfruttare al meglio! Lavorare durante i primi mesi ti consentirà di racimolare un bel gruzzoletto che potrai poi investire nei mesi successivi per viaggiare e scoprire tutta l’Australia. Se il tuo livello d’inglese non è sufficiente per trovare un lavoro, ti consigliamo invece di iscriverti ad un corso di inglese, in modo da acquisire le capacità comunicative necessarie per affacciarti al mondo del lavoro australiano. Le tipologie di lavoro che puoi trovare con questo tipo di visto sono varie. I lavori più diffusi sono sicuramente quelli nel settore alberghiero (cameriere, cuoco, barista, ecc.) ma a seconda delle tua esperienza lavorativa e competenza linguistica, potrai trovare lavori più qualificati.

 

Puoi richiedere il Visto Working Holiday se hai un’età compresa tra i 18 e i 30 anni: l’ultimo giorno utile per poterlo richiedere è dunque il giorno precedente al tuo trentunesimo compleanno. Devi essere al di fuori del territorio Australiano nel momento in cui presenti la tua domanda. Dopo averlo ottenuto, avrai un anno di tempo per entrare in Australia. Il tuo visto avrà poi la validità di un anno dal giorno in cui avrai messo piede in terra Australiana. Il Visto Working Holiday può essere richiesto una volta soltanto nella vita ed è rinnovabile per un ulteriore anno, a patto che durante il tuo primo Working Holiday tu abbia svolto un lavoro specifico nel settore dell’agricoltura, dell’allevamento, della pesca, minerario o delle costruzioni, per un periodo di 88 giorni in una delle zone rurali dell’Australia. Per avere un’idea delle zone indicate come ‘rurali’ dal Governo Australiano, clicca sul seguente link.

 

Grazie ad un accordo internazionale tra Italia e Australia, gli italiani possono usufruire di un servizio di copertura sanitaria per i primi sei mesi di permanenza, rinnovabile ogni volta che si rientra sul territorio Australiano. Per attivare la copertura, è sufficiente recarsi in uno degli uffici Medicare presentando il proprio passaporto, una copia del visto e la tessera sanitaria italiana.

 

Il modo più semplice e veloce per richiedere il Visto Working Holiday è quello di presentare domanda online sul sito del Dipartimento di Immigrazione www.border.gov.au. Il costo del visto è 440 di dollari australiani.

 

Se hai già compiuto 31 anni, puoi richiedere un visto turistico o un visto di studio, a seconda delle tue esigenze.

*In questo post del Blog di Justudy, spieghiamo le eccezioni al limite dei sei mesi di lavoro presso lo stesso datore di lavoro.

 

Visto Turistico

 

Il Visto Turistico (eVisitor) ti consente di entrare in Australia e rimanerci fino a tre mesi per ogni visita nei dodici mesi successivi alla data in cui il visto è stato emesso. Con un visto turistico è possibile studiare fino ad un massimo di tre mesi (12 settimane), partecipare a conferenze, fiere e seminari ma è assolutamente vietato lavorare o cercare lavoro.

 

Il modo più semplice e veloce per richiedere il Visto Turistico è quello di presentare domanda online sul sito del Dipartimento di Immigrazione www.border.gov.au. Il visto turistico eVisitor è gratuito.

 

Contattaci! I nostri servizi sono completamente gratuiti!